Un esempio di valore

logo-smalldi Franciscu Sedda

Ancora una volta Paolo Maninchedda ha dimostrato il suo valore e i suoi valori. Di uomo e di politico.
Non appena ricevuta notizia di essere indagato ha rassegnato in bianco le dimissioni da assessore nelle mani del presidente Pigliaru e mi ha comunicato le sue dimissioni da presidente del Partito.
Lo ha fatto in silenzio, senza isterie pubbliche e senza tentennamenti interiori, fedele ad un’idea di coerenza e rigore morale che in politica sono diventati merce rara. E di cui invece abbiamo un bisogno profondo per riuscire a cambiare noi stessi e la Sardegna.
Altri al suo posto avrebbe iniziato a fare dichiarazioni, a prendere tempo, a spostare l’attenzione, ad autoincensarsi. Pur di non dare le dimissioni.

Paolo invece, nonostante l’immediato affetto e il sostegno di tanti, nonostante gli si contesti una cifra minima, usata dal gruppo dell’allora Progetto Sardegna per un sondaggio su Iglesias, una cifra di cui peraltro non poteva disporre non essendo al tempo – come scrive oggi lui stesso – né presidente né tesoriere del medesimo soggetto politico, bene, nonostante tutto ciò Paolo ha dato immediatamente le dimissioni. E le ha date in bianco, ovvero a costante disposizione del presidente.

Io credo che se il presidente Pigliaru le ha respinte è in primo luogo per questo evidente senso di rettitudine, di onestà morale e intellettuale. Quell’onestà che, non senza qualche fastidio e molte contorsioni verbali e concettuali, persino i più acerrimi avversari gli riconoscono.
Per quanto riguarda il ruolo di presidente del Partito dei Sardi sarà l’Assemblea Nazionale, che convocherò nei prossimi giorni, a decidere.
Ciò che è chiaro fin d’ora, caro Paolo, è che la stima nei tuoi confronti, da parte mia ma credo di poter dire di tutto il Partito, è più forte che mai. E che quello che è successo ieri, quello che hai fatto ieri, rende ancora più forte il nostro cammino verso l’indipendenza.

A innantis!

Franciscu Sedda
Segretario Nazionale Partito dei Sardi

2 comments for “Un esempio di valore

  1. Marcello Simula
    30 Aprile 2015 at 21:28

    Avanti Paolo, fagli vedere cosa è l’onestà e la coerenza. Per quello che può valere, hai la mia comprensione e solidarietà. Sono sicuro che tutto verrà chiarito, e speriamo che in tal caso la risonanza sia proporzionale al rumore attuale. Con stima, Marcello Simula

  2. Marco Maria Cocco
    1 Maggio 2015 at 16:28

    Concordo con il Segretario e co-fondatore del Partito dei Sardi: Paolo Maninchedda sin da giovane ha evidenziato umanità, serietà e onesta’ accompagnate da lucida intelligenza e profondità di vedute. Per qualsiasi sardo intellettualmente onesto sarebbe deleterio perdere una delle poche risorse caratterizzata – fra le altre – da una fattiva capacità di sintesi politica.
    La nostra Assemblea Nazionale esprimerà con serenità l’unica decisione possibile in un caso come questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *