Sa Die si farà: i soldi ripristinati nella prossima giunta

Franciscu Sedda
Segretario Nazionale Partito dei Sardi

“I fondi per Sa Die saranno ripristinati nella prossima giunta attraverso una apposita delibera”. È questo l’impegno ribadito dall’assessore alla programmazione Paci ai consiglieri del Partito dei Sardi Augusto Cherchi e Pier Mario Manca, già promotori di un emendamento in materia approvato in consiglio durante la finanziaria. Ai due consiglieri l’assessore Paci ha confermato che “solo per un disdicevole disguido tecnico non sono state appostate in bilancio le somme per Sa Die de sa Sardigna” e che al tutto verrà messo rimedio durante la prossima giunta con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura. L’assessorato alla Cultura ha infatti già predisposto la delibera con le somme (200.000 €) da destinare alle istituzioni e alle scuole per celebrare la festa del popolo sardo.
Per i consiglieri del Partito dei Sardi si tratta di un fatto importante e necessario visto che i sardi hanno diritto a celebrare i momenti più importanti della loro storia nazionale. E a utilizzarli come momenti di riflessione sul valore della propria sovranità. L’impegno dei consiglieri del Partito dei Sardi è quello di lavorare perché fin dall’anno prossimo le manifestazioni per Sa Die possano essere programmate con maggiori somme e con più largo anticipo. Come merita una festa nazionale.