Esigiamo risposte chiare su lavoro e sanità

Il Gruppo del Partito dei Sardi non parteciperà ad alcun vertice di maggioranza sino a quando non verranno date risposte chiare rispetto a temi cruciali come la crisi del lavoro nel centro Sardegna e al disastro della sanità.
Sulla sanità assistiamo ad uno sconfortante nulla di fatto rispetto alla denunciata iniquità del nuovo sistema tariffario per le prestazioni veterinarie (che colpisce duramente il settore primario e le esportazioni); alla protratta disattenzione verso patologie altamente impattanti come il diabete e le patologie tumorali; ad un piano di rientro che  non produce i risultati attesi, con obiettivi dati ai direttori generali che difficilmente potranno essere rispettati e con un disavanzo che cresce in maniera preoccupante.
Un desolante nulla di fatto anche sul versante della crisi del lavoro nel centro Sardegna che ormai ruota attorno a tavoli inconcludenti, a risorse inesistenti e, quando esistenti, che non si riesce a spendere.
Nessuna reazione, nessun sussulto neppure al prospettato dimissionamento di una intera giunta Comunale (quella di Ottana).
In questa situazione, riteniamo sia totalmente inutile  partecipare a vertici di maggioranza generici  in quanto il vero tema non è scegliere le domande da farsi, quando semmai le risposte da dare.

Gianfranco Congiu, Augusto Cherchi, Roberto Desini, Piermario Manca, Alessandro Unali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *