Per incominciare (programma in fieri)

Come si era detto, stiamo provando a creare un’occasione di dibattito e di aggregazione. Questo è il programma provvisorio.

Lo integreremo nei prossimi giorni (il vicesindaco di Serrenti, Maura Boi, sta risolvendo un precedente impegno e l’avvocato Laura Farci crede di riuscire ad esser presente. Diversi esponenti di altri partiti chiedono di partecipare, vedremo come fare).
Intanto, per cortesia, chi è interessato segni la data.
Ricordo a tutti che il rispetto delle norme anti-Covid (green pass e mascherina) sarà severissimo.
Questi che seguono i presupposti politico culturali.

Per cominciare a costruire una base programmatica per le prossime elezioni regionali che rappresenti una seria alternativa al governo di centrodestra e leghista a guida Solinas e che coniughi il desiderio di partecipazione di persone di diversa ispirazione culturale e politica con il minimo di organizzazione necessaria a rendere lo sforzo efficace. Il sistema di valori cui si fa riferimento è da un lato la tradizione migliore del sardismo primigenio e del pensiero sulla e per la Nazione Sarda e, dall’altro, l’intero repertorio della cultura liberal-socialista, vincolati reciprocamente a una visione unitaria e civica della Sardegna, non ridotta, per essere definita, a una sommatoria di problemi”.

Paolo Maninchedda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *