Integrazione tra sanità pubblica e privata per garantire equità ed efficienza

L’Assemblea Sarda esamina oggi il capitolo 10 della riforma della rete ospedaliera che disciplina la sanità privata. Stamattina è stato votato uno degli emendamenti più significativi presentati dal Gruppo del Partito dei Sardi. Gli obiettivi sono quelli da sempre perseguiti nella lunga e impegnativa attività consiliare portata avanti dal PdS: equità, ridistribuzione nel territorio, efficienza.
Gianfranco Congiu, Capogruppo del Partito, è intervenuto in Aula per riaffermare la necessità di un sistema sanitario equo, ben distribuito ed efficiente (già anticipati nel comunicato del 17 ) che garantisca la perfetta integrazione tra pubblico e privato attraverso il rispetto di alcuni criteri essenziali: modularità dei servizi erogati, rispetto del principio di specialità, assoggettamento dei privati agli stessi standard di sicurezza imposti al pubblico, rimodulazione dei posti letto causati da inefficienze da parte di tutti gli erogatori di servizi sanitari, abbattimento dei costi per mobilità passiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *