Il raccolto di una pessima semina

I recenti fatti accaduti a Carbonia, tra cui il gravissimo attentato al Presidente del Consiglio comunale Ignazio Cuccu e l’apparizione di scritte razziste contro Maometto e il Corano, fanno sorgere il dubbio che la campagna d’odio contro la politica e contro il variegato mondo musulmano inizino a dare i loro frutti amari anche in un territorio tutto sommato immune da violenze e razzismi di sorta. Il Coordinamento provinciale del Partito dei Sardi intende, da una parte, esprimere la più totale vicinanza e solidarietà nei confronti di Ignazio Cuccu, e dall’altra manifestare la propria preoccupazione per un crescente clima di violenza e intolleranza che non appartengono al Sulcis e all’indole dei sardi. I valori della solidarietà, dell’accoglienza e del rispetto per la dignità degli uomini hanno ancora bisogno di essere ribaditi, e sono l’unica via perché anche la Sardegna, oggi e domani, confermi la sua fama di terra ospitale ed aperta, solidale e non violenta.

Luca Sarriu
Coordinatore provinciale per il Sulcis Iglesiente del Partito dei Sardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *