Il bue che dice cornuto all’asino. Bisogna correre verso l’indipendenza

Uno Stato con un debito pubblico di 2.2 miliardi (miliardi) di euro (e 660 milioni di nostri soldi accantonati per risanarlo) che censura il bilancio sardo per 31 milioni (milioni) di disavanzo tecnico. Questa è l’Italia: il bue che dice cornuto all’asino. Spero che questa vicenda faccia capire a tutti i sardi, i nostri alleati in primo luogo, perché bisogna correre velocemente verso l’indipendenza.

Franciscu Sedda
Segretario Nazionale Partito dei Sardi

1 comment for “Il bue che dice cornuto all’asino. Bisogna correre verso l’indipendenza

  1. Mario Canu
    12 Gennaio 2017 at 8:50

    Più che ai Sardi bisogna farlo capire a tutto il PD Sardo che è ora di cambiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *