Comunicato stampa del Partito dei Sardi sul riordino della rete ospedaliera della Sardegna

Abbiamo sintetizzato in  circa 40 emendamenti la nostra visione di RETE OSPEDALIERA.

È una visione integrativa e complementare rispetto alla proposta elaborata dalla Giunta Regionale che poggia su alcuni principi per noi irrinunciabili:

  • PRINCIPIO DI DIFFERENZIAZIONE rispetto alle norma di stretta derivazione italiana (cfr. D.M. 70)
  • PRINCIPIO DI EQUIPARAZIONE tra pubblico e privato
  • TUTELA DELLE ZONE DISAGIATE:  PRINCIPIO DI COMPENSAZIONE DEL DISAGIO

da cui discendono misure specifiche come:

  • smaltimento delle liste d’attesa con la logica del ricovero in rete;
  • competenze settoriali e specifiche per gli ospedali periferici;
  • zone disagiate: direzione di presidio; separazione dei reparti di medicina e chirurgia; aree di degenza in un unico modulo di ricovero; pronto soccorso;
  • salvaguardia della neonatologia negli ospedali al disotto delle 1000 nascite con un range del 25%;
  • previsione della geriatria in rapporto all’indice nazionale di invecchiamento;
  • verifica preventiva del modello di Ospedale di Comunità;
  • presa in carico del percorso nascita nei punti nascita soppressi;
  • Centro di Emergenza Territoriale;
  • allineamento dell’hub sanitario di Sassari con quello di Cagliari (ad esempio la previsione di un reparto di chirurgia toracica, ma non solo).

Tutti questi punti sono stati portati all’attenzione della commissione consiliare registrando un buon livello di condivisione. Tuttavia la richiesta di differimento del termine di presentazione degli emendamenti anziché andare a sintesi con la trasfusione nel testo dei contributi proposti, ci lascia perplessi.

Siamo nelle condizioni di andare subito al voto e licenziare una riorganizzazione della rete maggiormente territorializzata.

Qualsiasi tentennamento farebbe ottenere un risultato che il Partito dei Sardi non contempla.

Siamo determinati nel perseguire una riforma della rete più aderente alle realtà territoriali confermando la vocazione del Partito dei Sardi alla proposta ragionata e coerente con il nostro territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *