Seconda Assemblea Metropolitana – Monserrato, 21 ottobre 2017

 

Si consolida l’esperimento della nuova assemblea politica itinerante del Partito dei Sardi del territorio metropolitano, tenutasi sabato 21 ottobre a Monserrato, che si appresta a diventare punto di riferimento per gli amministratori dei comuni dell’area vasta, con la crescente volontà di confrontarsi e di fare rete.
Tra le i temi di maggior rilievo spicca certamente quello dell’AMBIENTE, di cui il rappresentante del Partito dei Sardi in Consiglio metropolitano detiene la delega. Una tematica molto delicata, evidenziata in modo eclatante dai recenti e disastrosi sviluppi sull’inquinamento riscontrati all’interno dell’area protetta di Molentargius e dalla pessima gestione dell’emergenza.
Si è evidenziata anche la necessità di monitorare le iniziative e gli investimenti tesi a migliorare, facilitare e rendere omogenea la MOBILITÀ, altra tematica che può dare significato alla città metropolitana. Sarà importante a questo proposito, sviluppare maggiormente il servizio di car e bike sharing, e seguire l’efficientamento e l’allargamento del servizio di rete del CTM, azienda che terminerà l’attuale rapporto nel dicembre 2019 arrivando al nuovo bando con ottime chance per l’aggiudicazione del contratto.
L’individuazione degli ambiti consentirà già alla III assemblea metropolitana, programmata a Selargius, di istituire i gruppi di lavoro nei ranghi dell’assemblea, con l’obiettivo di capitalizzare le forze e stare sempre sul pezzo, per diventare l’interfaccia ideale tra città metropolitana e i singolo comuni.
La vicenda Catalana è per il Partito dei Sardi di forte impatto emotivo, come cittadini di una Nazione senza Stato e come cittadini europei. Ogni amministratore si impegna dunque a portare all’ordine del giorno del proprio consiglio il dibattito sul diritto di autodeterminazione dei Popoli.
Si è ricordato l’importante appuntamento del 24 ottobre, data in cui la Corte Costituzionale decreterà sulla legge emanata dal Parlamento Sardo dell’Ase.
Ai margini dell’Assemblea si è data notizia della costituzione dell’associazione Ainnantis! la cui presentazione ufficiale sarà portata all’assemblea della Regione di Cagliari, il 28 ottobre prossimo. La presidentessa Cristiana Velluti ha ribadito l’importanza dell’associazionismo per lo sviluppo del sentimento indipendentista e ha ricordato l’arresto e l’imprigionamento del Presidente Jordi Cuixart della consorella Omnim Cultural, sotto la repressione del governo spagnolo.
A causa di un imprevisto l’assemblea si è dovuta svolgere con l’assenza del Consigliere Metropolitano Paolo Nicola Schirru che sarà protagonista del prossimo incontro che si terrà a Selargius.
Terminano i lavori il segretario Franciscu Sedda e il presidente Paolo Maninchedda.
A Innantis!

Cristiana Velluti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *